00 : 00
[wp-night-mode-button]
Offcanvas

Vitamine del gruppo B: parliamo della vitamina B3

Le vitamine del gruppo B hanno molti effetti positivi su capelli, unghie e pelle, come rallentare e attenuare gli inestetismi dell’invecchiamento. Tra queste la vitamina B3 conosciuta anche come vitamina PP o niacina, appartiene al gruppo delle vitamine idrosolubili. Ciò significa che non viene prodotta e non si accumula nell’organismo e perciò dev’essere recuperata attraverso l’alimentazione. La niacina è fondamentale per garantire l’ossigenazione delle cellule, aiutare la funzionalità del microcircolo, proteggere la pelle, migliorare il processo digestivo ed è fondamentale anche per il buon funzionamento del sistema nervoso. La carenza di vitamina B3 all’interno del nostro organismo può provocare problemi digestivi, nausea, ma anche mal di testa e irritabilità. La niacina è presente in carni bianche e rosse, soprattutto vitello e tacchino. Anche fegato di manzo, arachidi e lievito di birra contengono in buona concentrazione questa vitamina. Tra i pesci: tonno, salmone, pesce spada, sarde e acciughe. Il fabbisogno giornaliero di vitamina B3 varia a seconda del sesso: 14 mg/g per le donne adulte e 18 mg/g per gli uomini adulti. Per le persone che di norma intraprendono una dieta equilibrata, non è necessario integrare il fabbisogno con questa vitamina mentre, per alcune categorie di persone, è bene farne buon uso quotidianamente; stiamo parlando ad esempio delle persone anziane, chi svolge un’attività lavorativa particolarmente faticosa o di chi svolge attività sportiva regolare. Inoltre, è molto efficace per chi ha subito ustioni estese su buona parte del corpo. Redazione ©2019 Radio Wellness®