favorite
Tags
Podcast
Radio

Una dieta vegana per soli 4 mesi può portare dei benefici al nostro organismo

Condividi

Una dieta vegana per soli 4 mesi può potenziare la flora intestinale e migliorare peso e composizione corporea, oltre al controllo della glicemia. Lo dicono i dati di una ricerca presentata al congresso annuale dell’Associazione Europea per lo Studio del Diabete a Barcellona. Al termine dell’indagine il peso corporeo si era ridotto in modo significativo nel gruppo di partecipanti che erano stati invitati a seguire una dieta vegana, (in media meno 5,8 chilogrammi), in particolare a causa di un calo della massa grassa (in media meno 3,9 chili) e del grasso viscerale, anche grazie all’aumento nella flora batterica di un particolare batterio associato alla riduzione dei 3 fattori. Anche la sensibilità all’insulina è aumentata in modo significativo in questo campione. Benchè con vegan, (neologismo ormai di uso comune nel nostro vocabolario associato a Donald Watson, tra i padri fondatori della prima associazione vegana nata in Inghilterra nel 1944), si pensi in molti casi semplicemente ad un regime alimentare che escluda tutti gli alimenti di origine animale, i principi fondamentali sui quali si basa il termine e quindi il veganismo, affondano le proprie radici nell’etica e quindi nella considerazione dell’industria alimentare zootecnica e ittica. Nello specifico in questo articolo vengono riportati consigli che fanno fondamento su dati e ricerche scientifiche e non su fattori etici dove vale la piena e completa libertà di pensiero. È comunque sempre utile prima di intraprendere un regime alimentare differente da quello utilizzato abitualmente, fare riferimento a dei professionisti.   Redazione ©2019 Radio Wellness®