mal di gola

Mal di gola estivo, cause e 5 rimedi naturali per trovare sollievo

Quante volte le nostre vacanze estive vengono rovinate dal mal di gola? Purtroppo succede a milioni di italiani. Nell’articolo che segue vi spieghiamo quali sono le cause e vi suggeriamo alcuni rimedi della nonna.

Il mal di gola estivo è un fastidioso contrattempo che spesso rovina le nostre vacanze. Le cause sono svariate: dormire con il ventilatore puntato addosso, soggiornare in luoghi con aria condizionata troppo bassa, stazionare per troppo tempo vicino ai banchi frigo dei supermercati o in corrente d’aria, magari quando si è particolarmente accaldati può provocare starnuti, naso che cola, tosse e soprattutto gola che pizzica e brucia.

via GIPHY

A provocare il disturbo non sono il caldo o il freddo intensi in sé, ma gli improvvisi cambiamenti meteorologici che mettono ko le nostre difese: a causa di continui sbalzi termici, l’organismo infatti fatica a riadattarsi velocemente alle nuove condizioni climatiche, ed è in questo momento di suscettibilità che virus e batteri approfittano per attaccare le vie respiratorie.

Di solito il mal di gola è di origine infettiva per via di virus che attaccano la mucosa. Più raramente l’origine è batterica, provocato da streptococco.

Spesso questi cambiamenti di temperatura sono originati dall’uomo. In particolare, l’aria condizionata non è da demonizzare quanto il suo cattivo utilizzo. Temperature troppo basse, mancata manutenzione, un inadeguato tasso di umidità (che dovrebbe sempre aggirarsi sul 40-50%) possono provocare l’infiammazione alla gola.

L’importanza dell’abbigliamento
Sembra un dettaglio di stile ma non lo è. La scelta dell’abbigliamento sbagliato a volte può avere conseguenze che non avremmo voluto: meglio quindi preferire t-shirt di cotone piuttosto che canottiere, optando per un vestiario “a cipolla”, cioè a più strati in modo che in caso di cambi di temperatura (ad esempio entrando in luoghi con aria condizionata) si possa indossare un golf o un bel foulard per proteggere la gola.

Non dimenticare mai un foulard per difendersi dai colpi d’aria

Mal di gola, come intervenire

Se, nonostante tutte le nostre attenzioni, ci ritroviamo con la gola in fiamme ecco alcuni accorgimenti:

bere molto calma il mal di gola perché rende la mucosa morbida e riduce i fastidi. E’ bene poi ricorrere ai consigli del farmacista per alleviare il dolore e l’infiammazione. Spray, collutori, sciroppi o caramelle a base di disinfettanti o sostanze naturali come la propoli possono aiutare. Assumere frutta e verdura, magari in spremute o centrifughe, ci rifornisce delle vitamine che aiutano a combattere i virus.

In caso salga la febbre è bene consultare il medico.

Se invece i sintomi si “limitano” al dolore e all’infiammazione, possiamo far ricorso anche agli intramontabili rimedi della nonna.

Ve ne ricordiamo alcuni:

  • Zenzero;
  • Suffumigi con olio essenziale di eucalipto;
  • Gargarismi con acqua e limone o acqua e aceto;
  • Infuso di chiodi di garofano o santoreggia;
  • Radice di liquirizia (da masticare).

Leggi anche il nostro articolo sulla tosse cronica.

Redazione

Fonte immagini: Pexles e Giphy

©2021 Radio Salute®

Articoli Correlati