Le calorie contenute in un alimento prima di comprarlo posso far cedere alla tentazione di acquistarlo

La tesi è sostenuta da uno studio statunitense del Dartmouth College, pubblicato sulla rivista PLOS ONE.
Gli autori dello studio sono arrivati alla conclusione studiando il comportamento di una quarantina di studenti tra i 18 e i 22 anni.
I ricercatori hanno anche esaminato grazie ad uno scanner di immagini da risonanza magnetica funzionale, le risposte in 2 regioni del cervello che motivano il comportamento alimentare.
Gli alimenti etichettati come molto calorici sono stati considerati poco appetibili, soprattutto dai ragazzi a dieta.

 

Redazione

©2019 Radio Wellness®

Articoli Correlati

Scroll Up