favorite
Tags
Podcast
Radio
ambliopia

La prevenzione contro l’ambliopia, visitati 400 bambini

Condividi

Il potere della prevenzione non ha confini, né limiti d’età. Lo dimostrano i dati rilevati dal programma di controllo precoce della vista dal titolo “Sight for kids-Ambliopia”, contro l’ambliopia. L’iniziativa, promossa dal Lions Club Padova Gattamelata in collaborazione con il Centro oculistico San Paolo – Azienda Ospedaliera di Padova, il Progetto Elisa e l’Associazione italiana Assistenti in oftalmologia, ha permesso di visitare gratuitamente ben 403 bambini tra i 12 e i 18 mesi

Nello specifico lo screening (effettuato nelle giornate del 13 e 14 aprile scorsi) mirava a intercettare quella che viene comunemente chiamata “patologia dell’occhio pigro” e che nel vocabolario scientifico è invece rappresentata dal termine ambliopia. Se diagnosticata per tempo, l’ambliopia può essere facilmente curata nei primi anni di vita del paziente, il problema però è che riuscire a intercettare questa patologia è tutt’altro che semplice.

Clorinda Crudeli, resp. Reparto pediatrico di Oculistica del Centro oculistico San Paolo

L’ambliopia infatti non dà sintomi evidenti, poiché l’occhio sano tende a intervenire automaticamente in soccorso di quello malato sopperendo alle sue carenze. Per questo motivo, sensibilizzare i genitori sull’importanza di visite preventive, anche in assenza di campanelli d’allarme specifici da parte del bambino, si dimostra fondamentale.

Massimo Baruffaldi, Presidente del Lions Club
Padova Gattamelata

«Il più delle volte i genitori non si accorgono che il figlio è miope – conferma la dottoressa Clorinda Crudeli responsabile del reparto di Oculistica pediatrica del Centro San Paolo – Utilizzando l’occhio sano, il loro comportamento, visto dall’esterno, risulta tendenzialmente normale. Solo in alcuni casi uno dei due occhi potrebbe risultare un po’ strabico oppure si potrebbero riscontrare dei problemi di movimento dovuti all’incapacità di vedere chiaramente gli ostacoli, ma sono casi rari e potremmo dire fortunati perché questi segnali hanno se non altro la capacità di mettere in allerta i genitori.

Ascolta il nostro podcast

L’ambliopia se non individuata precocemente porta alla cecità o all’ipovisione di uno dei due occhi, presa per tempo e trattata può essere invece completamente curata». Ma veniamo ai risultati. Sui 403 bambini sottoposti allo screening, 72 hanno presentato parametri in parte anomali e a 24 sono stati diagnosticati seri problemi alla vista. I monitoraggi effettuati su scala nazionale dimostrano che oggi in Italia l’ambliopia coinvolge il 4% della popolazione.