Di Più!

L'App

Google News App

Piede d’atleta, una micosi diffusa non solo tra gli sportivi. Come curarla

La micosi del piede d’atleta è una malattia contagiosa che colpisce soprattutto chi fa sport. Sintomi e cure di questa micosi

La micosi del piede è generata da un gruppo di funghi dermatofiti . Appartiene alla classe delle dermatomicosi o micosi superficiali  che colpiscono la pelle priva di peli. Queste infezioni sono molto diffuse in ambienti con un alto tasso di umidità: docce e spogliatoi di palestre, piscine e saune, luoghi ideali per la proliferazione dei funghi. Colpiscono prevalentemente mani, piedi e inguine.Generalmente si cura con terapie in loco nelle micosi più ostinate si ricorre a farmaci assunti per via orale come ci spiegano gli esperti dermatologi di Humanitas.

Che cos’è il piede d’atleta?

Al contrario di quanto può far pensare il nome, il “Piede d’atleta” o Tigna del Piede (Tinea Pedis) non colpisce solo gli sportivi. Si tratta di una una fastidiosa insidia per i piedi di molte persone: è infatti una patologia contagiosa molto diffusa in tutto il mondo generata da un gruppo di funghi dermatofiti . Appartiene alla classe delle dermatomicosi o micosi superficiali che colpiscono la pelle priva di peli (pelle glabra) .

I soggetti a rischio

Colpisce prevalentemente i maschi, adulti e anziani e soggetti con basse difese immunitarie, incapaci di contrastare l’infezione. Non solo, indossare calze o scarpe chiuse non traspiranti favorisce l’insorgere dell’infezione e il sudore ne facilita la proliferazione.

Pexels/Indossare scarpe chiuse non traspiranti a lungo favorisce il piede d’atleta

L’ambiente di proliferazione

Queste infezioni sono molto diffuse in ambienti con un alto tasso di umidità: docce e spogliatoi di palestre, piscine e saune. È in questi spazi condivisi che la pelle potrebbe incontrare i funghi, ospiti poco graditi che in questi luoghi proliferano. A volte sono microorganismi già presenti sulla cute e che diventano patogeni causando le micosi. La manifestazione cutanea più frequente nelle persone che praticano attività sportiva è nota come piede d’atleta. Tali microrganismi albergano soprattutto gli spazi interdigitali dei piedi o le pieghe dell’inguine, in alcuni casi può raggiungere le unghie e il palmo di una mano.

Sintomi del piede d’atleta

Il primo sintomo dell’infezione micotica sulla pelle dei piedi è il prurito, seguito da eritema (arrossamento) e desquamazione (secchezza) che può essere circoscritta in un’area piccola (in particolare tra le dita) o all’intera pianta del piede. La desquamazione può essere grave e presentare spaccature profonde e dolorose della pelle e può complicarsi con un’ infezione batterica, soprattutto nelle persone anziane. Inoltre la cute della pianta dei piedi potrebbe indurirsi.

Diagnosi

La diagnosi avviene attraverso la visita medica dei piedi. Generalmente i medici per diagnosticare l’infezione si basano sui sintomi e sull’aspetto dell’area colpita. Se la diagnosi non è chiara in genere eseguono un raschiamento della pelle e lo esaminano al microscopio.


Pixabay/ La diagnosi avviene principalmente attraverso la visita

La cura

Il trattamento della tinea pedis è l’utilizzo di farmaci antimicotici applicati direttamente sull’area interessata. Ma la tinea pedis tende a ripresentarsi e l’assunzione dei farmaci antimicotici potrebbe essere necessaria per molto tempo. I farmaci antimicotici assunti per via orale (l’itraconazolo e la terbinafina) danno buoni risultati ma presentano effetti collaterali. La cura più efficace per ridurre le recidive potrebbe essere la combinazione di farmaci antimicotici orali e topici (in loco) contemporaneamente.

Oltre ai farmaci e la prevenzione

Le recidive si possono contenere con la riduzione dell’umidità sui piedi e nelle scarpe. Una calzatura aperta fa respirare il piede. Inoltre, gli spazi tra le dita devono essere asciugati con cura dopo il bagno. Per mantenere i piedi asciutti, possono essere usate polveri antimicotiche (come il miconazolo), il violetto di genziana, una soluzione a base di cloruro di alluminio, oppure i piedi possono essere immersi in una soluzione di Burow (subacetato di alluminio).