favorite
Tags
Podcast
Radio
Immagine di freepic.diller su Freepik

Salute del fegato, 4 regole per prevenire lo sviluppo di patologie

Condividi

Avere un fegato in salute con una prevenzione quotidiana

Sono circa 1,5 miliardi le persone, nel mondo, che soffrono di malattie croniche al fegato, ma il 90% di queste patologie sarebbe prevenibile. In Italia, si registrano oltre 20mila decessi l’anno. Ecco come fare per salvaguardare la salute di un organo fondamentale per il nostro organismo.

World Liver Day, dedicato alla prevenzione

Il World Liver Day si celebra, ogni anno, il 19 di aprile, ed è un’iniziativa delle società scientifiche di epatologia internazionali che vogliono sensibilizzare la popolazione sull’importanza del fegato e su come il peggioramento degli stili di vita stia incidendo negativamente sulle patologie epatiche.

A promuovere questo evento e impegnarsi tutto l’anno per favorire la ricerca nell’ambito è l’AISF, Associazione Italiana per lo Studio del Fegato, presente da oltre 50 anni nella divulgazione scientifica e nella formazione dei giovani epatologi. Aumentare l’alfabetizzazione sanitaria e promuovere cambiamenti comportamentali potrebbe ridurre il carico di malattie del fegato e avrebbe un impatto significativo sulla sua morbilità e mortalità.

Fare sport previene malattie al fegato

Fegato, stili di vita sbagliati lo mettono a rischio

Ogni anno, in Italia, almeno 15mila pazienti muoiono per cirrosi e circa 6mila per carcinoma del fegato. Tuttavia, il 90% di questi casi sarebbero prevenibili, con azioni individuali in favore di un corretto stile di vita e con politiche sanitarie adeguate.

Troppo spesso, l’importanza del fegato viene sottovalutata: quest’organo, infatti, svolge oltre 500 funzioni vitali nell’organismo, ma può essere colpito da oltre cento malattie, indipendentemente da età, sesso, etnia. Il fegato è l’organo interno del corpo umano che pesa di più, 1,5 kg, elabora zuccheri, proteine e grassi, che vengono poi trasformati in energia richiesta dal resto del corpo.

Interagisce con numerosi altri organi, contribuisce al metabolismo ed è uno dei migliori protettori del sistema immunitario. Depura il sangue, filtrando farmaci e altre sostanze tossiche, produce la bile e sintetizza i fattori essenziali per la coagulazione.

In questi anni sono stati raggiunti importanti risultati, come i successi nella lotta alle epatiti virali, ma molto resta da fare, soprattutto in relazione alle patologie legate alla disfunzione metabolica provocate da tendenze legate a errati stili di vita.

Un’alimentazione sana aiuta rafforza il sistema immunitario

Le dieci regole per prevenire malattie al fegato

Dal World Liver Day è partito un decalogo dedicato a salvaguardare la salute del fegato.

1) Evitare il consumo di alcol, che provoca sette diversi tipi di cancro ed è una delle cause più frequenti di patologie epatiche.

2) Seguire una dieta salutare (fatta di frutta, verdura, legumi, proteine), riducendo gli zuccheri complessi e cibi ad alto contenuto di grassi saturi.

3) Vaccinarsi contro l’Epatite A e B, con quest’ultima vaccinazione che protegge anche dall’Epatite Delta. 4) Fare controlli regolari dal proprio Medico di Medicina Generale.

5) Mantenere l’igiene delle mani per prevenire infezioni da Epatite A ed E.

6) Evitare di condividere aghi contaminati, non solo associati all’uso intravenoso di droghe, ma anche per tatuaggi e piercing.

7) Praticare sesso sicuro per evitare contagio da Epatite B e C.

8) Evitare gli inquinanti ambientali, che possono danneggiare le cellule epatiche.

9) Non fumare.

10) Fare regolarmente esercizio fisico per ridurre l’accumulo di grassi nel fegato, aumentare il flusso sanguigno e intensificare la funzione metabolica.

Seguire queste regole vi aiuterà a prevenire l’insorgenza di patologie al fegato, prevenendo la salute di un organo cruciale per il metabolismo e per una qualità di vita elevata.

Leggi anche il nostro articolo ‘Acne, ne soffre il 10% della popolazione’

Redazione

Fonte immagini: Freepik