00 : 00
[wp-night-mode-button]
Offcanvas

Diabete, nuovi farmaci per ridurre i rischi di alcune complicanze

Buone notizie per i pazienti con malattia renale diabetica. A disposizione un nuovo trattamento per ridurre il rischio di insufficienza renale che richiede dialisi o trapianto. Ascolta l’Intervista al Prof. Antonio Ceriello: Uno studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha valutato gli effetti di uno specifico farmaco in pazienti con diabete di tipo 2 e malattia renale cronica. Lo studio ha coinvolto 4.401 pazienti. I risultati hanno dimostrato che il trattamento con questo farmaco specifico è associato ad una riduzione del 30% del rischio di malattia renale cronica.   Abbiamo inviato a parlarci di questa importante novità il prof. Antonio Ceriello  del Dipartimento di Diabetologia Istituto Multimedica di Sesto San Giovanni, Milano. “Pochi sanno – ci ha detto il prof. Ceriello – che anche il danno il renale è spesso presente nei malati di diabete e che altrettanto spesso coesiste con un’altra complicanza, quella della malattia cardiaca con serie implicazioni per i malati. Se queste però sono le brutte notizie – prosegue Ceriello – le buone dicono che i farmaci in questione possono prevenire il danno renale e ridurre quello cardiovascolare”. Questo implica un enorme miglioramento nella qualità della vita dei pazienti. Anche i malati di diabete hanno subito gravi ripercussioni in seguito alla pandemia e non solo in termini di difficoltà di accesso alle cure. “Purtroppo le persone con diabete pagano un prezzo alto in molte occasioni – ha concluso il prof. Ceriello – e l’incidenza di persone con diabete decedute a causa del coronavirus è molto elevata. Vedremo poi tra qualche mese anche le conseguenze del lockdown sui diabetici: difficoltà di eseguire i controlli, vita sedentaria, alimentazione non corretta dovute alle misure anti-Covid influiscono negativamente sul diabete. La speranza è che ora si possa tornare alla normalità”. Ricordiamo poi che le due società scientifiche che in Italia si occupano di diabete, SID e AMD, hanno avviato il progetto ‘Psicologi in linea per la diabetologia’ . Sui siti delle due Società Scientifiche è pubblicato un elenco di psicologi a disposizione per un consulto. La consulenza avviene online, mediante Skype, videochiamata di WhatsApp o con una semplice telefonata. Dorotea Rosso ©2020 – Radio Wellness® Fonte immagini: Tumisu da Pixabay