Di Più!

L'App

Google News App

Matteo Bassetti

Bassetti: dal Covid al vaiolo delle scimmie, l’autunno con i virus

Covid, vaiolo delle scimmie e i recenti casi di polio a New York e nel Regno Unito. Abbiamo fatto il punto della situazione sanitaria in Italia con il prof. Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova. Ai microfoni di Radio Salute

“La quarantena di 5 giorni? Andrebbe abolita del tutto. E i casi di polio a New York e Regno Unito? Da medico non posso neppure pensare che ci siano bambini che non sono vaccinati, magari qualche bambino si ribella e porta in tribunale i genitori.”

E’ come sempre tranchat il prof. Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova che ai microfoni di Radio Salute fa il punto sulle recenti modifiche alle misure di contenimento Covid, sui nuovi casi di poliomielite segnalati a New York e nel Regno Unito e sui casi di vaiolo delle scimmie.

Ascolta l’intervista del prof. Bassetti ai microfoni di Radio Salute.

DAL COVID AL VAIOLO DELLE SCIMMIE, L’AUTUNNO CON I VIRUS

Covid: riduzione della quarantena e tutti a scuola senza mascherine

“Sulla riduzione della quarantena a 5 giorni rispetto ai 7 attualmente in vigore – ci spiega il prof. Matteo Bassetti – siamo arrivati tardi, in altri paesi il provvedimento è stato preso già da parecchio tempo, oltre un anno fa: il Centers for Disease Control di Atlanta, il più importante ente per il controllo delle malattie del mondo per citare un esempio. Arriviamo tardi con un provvedimento che era inevitabile. Personalmente avrei sperato che oltre ad accorciare la quarantena, si introducesse anche la possibilità per gli asintomatici di poter uscire dopo 5 giorni con la mascherina, questo avrebbe aiutato molto soprattutto in questa fase settembrina in cui ci aspettiamo un aumento dei contagi.

Per quanto riguarda le mascherine a scuola, non dovrebbero più essere ”imposte”, anche su questo fronte siamo stati l’ultimo paese a levarle; non dimentichiamoci che gli studenti hanno sostenuto l’esame di terza media e la maturità con l’obbligo di mascherine e su questo argomento credo che non si possa più transigere, dopo un’estate come quella che hanno trascorso i nostri ragazzi in grande libertà e senza il dispositivo di protezione non si può neanche lontanamente pensare di reintrodurre l’obbligo per tutti, anche nel caso di un aumento dei contagi. Spero si vada in questa direzione.

Arriva Centaurus, variante del Covid più contagiosa ma non più pericolosa

Assolutamente da evitare il “terrorismo” sulle varianti, chi lo ha fatto in passato ha sbagliato e si è dovuto ricredere e rivedere le proprie posizioni. Non dimentichiamoci che da Alfa a Delta per arrivare a Omicron, abbiamo avuto delle varianti che non sempre sono state più cattive, più aggressive, soprattutto nel caso di Omicron. Centaurus (variante BA.2.75) non è altro che una gemella di Omicron, nei paesi nei quali ci sono stati già dei casi; in India e in Sudafrica ad esempio, non hanno visto un incremento della gravità della malattia, dell’ospedalizzazione, della mortalità. Il virus muta, cambia, cambierà sempre.

Centaurus sicuramente è più contagiosa ma non è maggiormente aggressiva né letale, prosegue Bassetti. Il vaccino ha funzionato anche nei confronti delle varianti, avremmo voluto che fosse ancora più efficace, ma non dimentichiamoci che dal vaccino iniziale basato sul virus originale abbiamo avuto ben 8 -10 varianti e a distanza di due anni il vaccino continua a funzionare: abbiamo dovuto fare la terza dose, dovremmo sottoporci al richiamo, ma comunque nonostante sia un vaccino “vecchio” mantiene un certo grado di efficacia. Chi conosce questo argomento sa bene che un vaccino efficace al 100% non esiste e quindi chi parla di un vaccino inefficace è perché fondamentalmente c’è ignoranza sul tema.

I casi di Poliomielite a New York e nel Regno Unito

Purtroppo l’ignoranza, la malafede e un atteggiamento antiscientifico hanno portato alcuni genitori a non vaccinarsi contro la Poliomielite e a non vaccinare i propri figli cosicché, la malattia considerata praticamente eradicata, si è ripresentata perché molto probabilmente non siamo totalmente coperti con i vaccini. Io mi auguro che questi nuovi contagi servano da campanello di allarme.

È impensabile che nel 2022 qualcuno non sia vaccinato per la Poliomielite con il rischio di contrarla. Comprensibile se questo succede in Africa, paese purtroppo con un minor accesso alle vaccinazioni, ma in Inghilterra come negli Stati Uniti è inaccettabile, anche perché i bambini non scelgono. Potremmo assistere ad una ribellione da parte di questi figli e magari sarebbe anche giusto accadesse. Un bambino non vaccinato che viene colpito da una qualunque malattia imprevedibile è un bimbo che ne ha tutto il diritto, anche nei confronti di mamma e papà, i quali hanno giustamente una patria potestà ma la salute è di quei bambini e non dei genitori.”

Questa la drastica posizione del prof. Bassetti.

Il Vaiolo delle scimmie, prevenzione e informazione per arginare i contagi.

In Italia i casi di Vaiolo delle scimmie continuano a salire. Sono 760. Necessario capire come avviene la trasmissione di questa malattia.

Il Vaiolo delle scimmie si contrae per contatto diretto, molto ravvicinato, non solo ma anche sessualmente. È fondamentale spiegare i veicoli di contagio e i comportamenti da tenere per evitare la trasmissione del virus. “Invitare” all’astensione non è servito nemmeno all’epoca dell’l’HIV, dobbiamo ovviamente pensare alla vaccinazione e dovremmo farla a tutti altrimenti non servirebbe.

Per comprendere la linea da seguire è necessario basarsi sui dati epidemiologici: il 97% dei contagi riguarda i maschi tra i 18 e i 50 anni che hanno rapporti sessuali a rischio con altri maschi. Quindi a loro deve essere indirizzata questa prima campagna vaccinale. A Genova abbiamo iniziato un paio di giorni fa, le vaccinazioni sono partite anche in altre città e regioni d’Italia. Valuteremo in futuro, conclude Bassetti, se ci sarà la necessità di procedere con altre fasce di persone.”

Leggi anche il nostro articolo sul vaiolo delle scimmie.

Redazione

Immagine di copertina da montallegro.it.

©2022 – Radio Salute®