favorite
Tags
Podcast
Radio
acidità di stomaco

Acidità di stomaco, cause, sintomi e rimedi

Condividi

L’acidità di stomaco, nota anche come reflusso gastroesofageo o bruciore di stomaco, è un disturbo comune che colpisce molte persone in tutto il mondo. Cause, sintomi e cure di questo disturbo e le misure preventive di questo disturbo che si intensifica in autunno

L’acidità di stomaco è il risultato del reflusso del contenuto acido dello stomaco nell’esofago, la parte del tratto digestivo che collega la gola allo stomaco. Quando il muscolo che separa lo stomaco dall’esofago, chiamato sfintere esofageo inferiore, non funziona correttamente, gli acidi gastrici risalgono nell’esofago, causando bruciore e irritazione. Questo può provocare sintomi sgradevoli e, in alcuni casi, danni all’esofago nel lungo termine.

Le cause dell’acidità di stomaco possono variare da persona a persona. Tuttavia, ci sono alcune cause comuni che includono:

Dieta scorretta: il consumo eccessivo di cibi piccanti, grassi, fritti, cioccolato, agrumi, bevande gassate e alcol può aumentare il rischio di acidità di stomaco;
Obesità: l’eccesso di peso può mettere pressione sull’addome e sullo stomaco, favorendo il reflusso acido;
Stile di vita sedentario: la mancanza di attività fisica può influire sulla digestione e aumentare il rischio di acidità di stomaco;
Fumo: il fumo di sigaretta può indebolire il muscolo del LES, contribuendo al reflusso acido; Stress e ansia: stress e ansia possono influenzare i processi digestivi e aumentare la produzione di acido nello stomaco.

Acidità in autunno

I sintomi dell’acidità di stomaco possono variare da lievi a gravi e possono includere:

Bruciore di stomaco: una sensazione di bruciore nella parte superiore dell’addome o nel petto, che può salire fino alla gola;
Rigurgito acido: sensazione di acidità o cattivo sapore in bocca;
Difficoltà nella deglutizione;
Dolore toracico: simile a un dolore al petto, a volte può essere confuso con i sintomi di un infarto;
Tosse cronica o raucedine: l’irritazione dell’esofago può causare questi sintomi.

Come si cura l’acidità di stomaco

Il trattamento dell’acidità di stomaco dipende dalla gravità dei sintomi e dalla frequenza con cui si verificano. Le opzioni di trattamento includono:

– Farmaci da banco: antacidi che possono ridurre l’acido nello stomaco e alleviare temporaneamente i sintomi;
– Farmaci prescritti: in casi più gravi, il medico può prescrivere farmaci più potenti per ridurre la produzione di acido gastrico;
Stile di vita sano: cambiamenti nella dieta e nello stile di vita possono aiutare a controllare l’acidità di stomaco, come evitare cibi piccanti o grassi, perdere peso se necessario, smettere di fumare e fare regolarmente attività fisica;
– Chirurgia: in alcuni casi gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per riparare il muscolo del LES.

Prevenzione

Prevenzione

È possibile adottare alcune misure preventive per ridurre il rischio di acidità di stomaco, come:

Mantenere un peso sano: l’obesità aumenta il rischio di acidità di stomaco, quindi è importante mantenere un peso corporeo adeguato;
Mangiare in modo sano: evitare cibi piccanti, grassi, fritti, cioccolata, agrumi e bevande gassate può contribuire a prevenire l’acidità di stomaco;
Limitare l’assunzione di alcol e di caffeina;
Evitare di mangiare troppo prima di coricarsi: concedere almeno due ore tra la cena e il momento di andare a dormire può aiutare a ridurre il rischio di reflusso acido notturno;
Ridurre lo stress: pratiche come lo yoga, la meditazione o attività rilassanti possono contribuire a ridurre il rischio di acidità di stomaco legata allo stress.

Il cambio di stagione inoltre può influire sull’acidità di stomaco, in particolare il passaggio dall’estate all’autunno può impattare negativamente sulla salute del nostro stomaco. In questo periodo dell’anno si passa infatti dall’assunzione di cibi più leggeri a quelli più pesanti ed elaborati. E anche la riduzione di ore di luce incide sul nostro organismo, diminuendo la produzione ad esempio di melatonina e serotonina, fondamentali per la regolazione dell’umore e dei giusti ritmi di sonno e veglia.

L’acidità di stomaco è un disturbo comune che può causare diversi sintomi sgradevoli. Fortunatamente, ci sono molte opzioni di trattamento e misure preventive disponibili. Mantenere uno stile di vita sano, prestare attenzione alla propria dieta e ridurre lo stress possono contribuire a prevenire l’acidità di stomaco. Se i sintomi persistono o peggiorano, è consigliabile consultare un medico per una valutazione e un trattamento adeguati.